Dragon Boat

Battere il Tumore a colpi di pagaia

Un'avvincente sfida quella lanciata dall'Associazione "Cuore di Donna": battere il tumore a colpi di pagaia. Nasce nel 2013 "Cuore di Drago", una squadra di donne che con entusiasmo aderiscono al progetto dell'Associazione che promuove sul territorio bergamasco, e più precisamente in Val Cavallina, il dragon boat. L'Associazione attraverso questo progetto intende testimoniare i benefici che questa disciplina sportiva può portare nel corpo, nella mente e nelle relazioni. E' un modo per mettersi in gioco in maniera singolare, stimolante e nuova, perchè il dragon oltre ad essere sport, divertimento, vita sociale, potrebbe diventare anche un supporto alle classiche forme di sostegno terapeutico-riabilitativo oncologico sopratutto per le donne operate al tumore al seno che soffrono di linfedema.

Provare per credere! Progetti come questo, sono stati portati avanti anche dalle amiche di Roma e Firenze con ottimi risultati. Insieme si sta lavorando per far conoscere questa disciplina anche sotto l'aspetto medico. Sappiamo che il cammino è lungo e tutto in salita, forse la vetta potrebbe sembrare irraggiungibile, ma le donne di quest'Associazione sono abituate a non arrendersi mai e guardare al futuro. Con Cuore di Drago per ora è stato raggiunto un importante obbiettivo: condivisione per chi affronta il tumore e non, di momenti spensierati sulle placide acque del lago d'Endine.

dragon_1